SDL Trados Studio

Domande frequenti

Domande frequenti su SDL Trados Studio 2019 Freelance

Cos'è SDL Trados Studio 2019?

SDL Trados Studio 2019 è un ambiente di traduzione completo che utilizza memorie di traduzione. Consente ai traduttori professionisti di modificare o rivedere traduzioni, gestire progetti di traduzione, organizzare la terminologia e connettersi alla piattaforma di traduzione automatica. SDL Trados Studio 2019 è basato sulla stessa piattaforma aperta di SDL Trados Studio 2017 e utilizza gli stessi file bilingue, le stesse memorie di traduzione e gli stessi formati di termbase.

Tutte le novità di SDL Trados Studio 2019

SDL Trados Studio si è evoluto per offrirvi un'esperienza totalmente nuova, introducendo ulteriori funzioni e aggiornamenti che trasformano il modo in cui i nuovi utenti diventano operativi, aiutano gli utenti esperti a sfruttare al meglio le sue potenti funzioni, assicurano livelli di produttività più elevati per tutto il team di traduzione e permettono di realizzare traduzioni di qualità impareggiabile. 

SDL Trados Studio 2019 comprende anche SDL MultiTerm 2019 per una gestione della terminologia di livello superiore.

Come si ottiene SDL Trados Studio 2019?

I clienti già in possesso di un PSMA (contratto di assistenza e manutenzione) attivo riceveranno un aggiornamento gratuito a Studio 2019 che può essere scaricato dall'account SDL.

I clienti che non dispongono di un contratto PSMA attivo possono acquistare un aggiornamento tramite il nostro shop online oppure contattando il proprio Account Manager.

Nota: i clienti che desiderano passare da Studio 2014 a Studio 2019 potranno acquistare l'aggiornamento fino al 31 dicembre 2018.

È possibile effettuare l'aggiornamento a Studio 2019 da versioni precedenti del software?

Fino al 31 dicembre 2018 sarà possibile effettuare l'aggiornamento da Studio 2014, 2015 e 2017 a un prezzo speciale. 

Dopo il 31 dicembre 1° 2018, sarà sempre possibile effettuare l'aggiornamento da Studio 2015 e Studio 2017, mentre non sarà più disponibile il percorso di aggiornamento da Studio 2014.

SDL continuerà a supportare le versioni meno recenti del software?

SDL Trados Studio 2019 è la versione di SDL Trados Studio che offre un supporto completo. SDL continuerà a supportare Studio 2017 con un supporto limitato.

Dopo il rilascio di Studio 2019, SDL ha esteso il periodo di supporto per Studio 2015 fino alla data del 31 dicembre 2018, dopo la quale il prodotto sarà ritirato dal commercio.

SDL Trados Studio 2014, 2011 e 2009 sono stati ritirati dal commercio e non sono più supportati. SDL non fornisce assistenza tecnica, service pack o hotfix per le versioni ritirate dal commercio.

Una volta eseguito l'aggiornamento, è possibile installare SDL Trados Studio 2019 mantenendo le versioni precedenti del software?

Dipende dalla versione da cui si effettua l'aggiornamento:
  • Se siete in possesso di una licenza per Studio 2014/2015 Professional e desiderate mantenere entrambe le versioni, vi consigliamo di acquistare una licenza completa anziché l'aggiornamento. 
    Per le licenze Studio 2014/2015 Freelance, potete continuare a utilizzare l'applicazione Studio 2014/2015 purché non disattiviate la licenza dopo l'aggiornamento. La precedente licenza di Studio 2014/2015 sarà indicata come inattiva nell'account SDL e verrà rimossa automaticamente nel caso in cui, per un qualsiasi motivo, venisse disattivata la licenza.
  • Se siete in possesso di una licenza per Studio 2017 Freelance/Professional, potrete utilizzare Studio 2017 e Studio 2019 sulla stessa macchina, dal momento che la licenza per Studio 2019 è di tipo "composto". A tale scopo, dovrete aggiornare Studio 2017 con il CU* più recente affinché possa accettare la nuova licenza di Studio 2019. Vi ricordiamo che questa procedura è valida solo per i titolari di licenze per utente singolo e non per le licenze di rete. È possibile configurare le licenze di rete in modo tale che più versioni di Studio possano essere supportate dallo stesso server delle licenze, dal momento che è in grado di eseguire in parallelo più licenze per versioni di Studio diverse. Per maggiori dettagli, contattate il vostro Account Manager.

*CU è l'acronimo di "cumulative update", ovvero "aggiornamento cumulativo". SDL si impegna a rivedere e migliorare costantemente i propri prodotti e fornisce miglioramenti e hotfix ogniqualvolta sia necessario attraverso aggiornamenti cumulativi che vengono installati automaticamente mediante la funzionalità AutoUpdate di SDL Trados Studio e SDL MultiTerm. Riceverete una notifica automatica dal software ogni volta che è disponibile un aggiornamento cumulativo.

Come si effettua l'aggiornamento a SDL Trados Studio 2019?

Il processo di aggiornamento è lo stesso per tutti gli utenti che dispongono di una licenza singola o di rete.

Se già utilizzate Studio 2014/2015/2017 e desiderate passare a Studio 2019, dovete:

1. Disattivare la licenza di SDL Trados Studio 2014/2015/2017 in uso accedendo alla vostra applicazione SDL Trados Studio. Fate clic su Guida > Attivazione del prodotto > Disattiva.

2. Aggiornare la licenza dal vostro Account SDL

  • Accedere al proprio Account SDL e andare alla sezione Licenses (Licenze).
  • Sul lato sinistro dovrebbero comparire gli aggiornamenti disponibili, contrassegnati da un'icona a forma di freccia gialla. Fare clic sull'icona per visualizzare la pagina Upgrades (Aggiornamenti).
  • Fare clic sul pulsante Upgrade (Aggiorna) per eseguire l'aggiornamento della licenza. Se disponete di più licenze, ricordatevi di selezionare il numero di licenze utente che desiderate aggiornare.
  • Verrà generato un nuovo codice di attivazione.

3. Attivate Studio 2019. Copiate il nuovo codice di attivazione e incollatelo nell'applicazione Studio 2019 per attivarlo.

Nota: solo per titolari di licenze SDL Trados Studio 2017 Freelance/Professional per utente singolo

I clienti che effettuano l'aggiornamento da Studio 2017 e possiedono una licenza per utente singolo potranno utilizzare la nuova licenza di Studio 2019 per eseguire in parallelo sia Studio 2019 che Studio 2017, dal momento che tale licenza è di tipo "composto". A tale scopo, sarà necessario aggiornare Studio 2017 con i CU* più recenti.

Nota: solo per gli utenti di SDL Trados Studio Freelance Edition

I clienti che effettuano l'aggiornamento di SDL Trados Studio Freelance Edition a Studio 2019 Freelance senza disattivare la precedente licenza possono continuare a utilizzare Studio 2014/2015 insieme a Studio 2019. La precedente versione (2014/2015) sarà indicata come inattiva nell'account SDL e verrà rimossa automaticamente nel caso in cui, per un qualsiasi motivo, venisse disattivata la licenza.

*CU è l'acronimo di "cumulative update", ovvero "aggiornamento cumulativo". SDL si impegna a rivedere e migliorare costantemente i propri prodotti e fornisce miglioramenti e hotfix ogniqualvolta sia necessario attraverso aggiornamenti cumulativi che vengono installati automaticamente mediante la funzionalità AutoUpdate di SDL Trados Studio e SDL MultiTerm. Riceverete una notifica automatica dal software ogni volta che è disponibile un aggiornamento cumulativo.

Quali sono i requisiti di sistema di SDL Trados Studio 2019?

SDL Trados Studio 2019 supporta Microsoft Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.

Come requisito minimo, si consiglia l'utilizzo di un computer con processore Intel o compatibile, 8 GB di RAM e risoluzione dello schermo di 1024 x 768.

Per prestazioni ottimali, si consiglia l'utilizzo di un computer con sistema operativo a 64 bit, 16 GB di RAM, unità SSD e processore Intel o compatibile di nuova generazione. È previsto il supporto completo di schermi 4K ad alta risoluzione che verrà implementato in modo incrementale nelle versioni future. Per maggiori informazioni sulla risoluzione dei problemi di visualizzazione, è possibile consultare questo articolo della Knowledge Base o eseguire un'applicazione da SDL AppStore per correggere gli errori descritti nel suddetto articolo.

Studio è compatibile con le versioni precedenti?

Sì, garantiamo una compatibilità completa in termini di memoria di traduzione e file bilingue tra Studio 2015, 2017 e 2019. 

Le memorie di traduzione e i file bilingue sono compatibili con tutte le versioni di Studio, dalla versione 2009 alla versione 2019; tuttavia, poiché continuiamo ad aggiungere nuove funzioni, è possibile che si riscontrino delle discrepanze a livello di disponibilità delle funzioni, conteggio delle parole e tipi di file se si utilizzano le versioni precedenti di Studio. Alcune delle nuove funzioni, ad esempio upLIFT, sono supportate completamente solo in Studio 2017 e 2019. 

Con SDL Trados Studio 2019 è possibile aprire file TTX, ITD e vecchi file Trados Word bilingue nonché utilizzare le memorie di traduzione provenienti da versioni precedenti di SDL Trados Studio. Sono anche supportati i formati standard del settore, quali TMX (per memorie di traduzione), TBX (per database terminologici) e XLIFF (come formato di file per la traduzione). Tramite SDL AppStore è anche possibile ottenere supporto per formati di file di terze parti, come Wordfast.

Riepilogo dei dettagli di compatibilità di SDL Trados Studio 2019

Memorie di traduzione di Studio 2015/2017 (*.sdltm)Studio 2015/2017 (*.SDLXLiff)TM preesistenti (SDLX e Trados 2007)TTXITDWord bilingue
AperturaAggiornamento tramite procedura guidata o consultazione dei plug-in dell'app store
Salvataggio/EsportazioneEsportazione tramite TMX, app TM Management e molte altre applicazioni disponibili tramite SDL AppStoreSì (se il file di origine è TTX)Sì (se il file di origine è ITD)Sì (se il file di origine è un documento bilingue)
CreazioneSolo tramite le applicazioni preesistentiTramite l'app TTXIt, disponibile gratuitamente in SDL AppStore o mediante l'app Legacy Converter che consente di utilizzare i flussi di lavoro preesistenti.No, solo attraverso SDLX fornito con la suite SDL Trados 2007No, solo attraverso la suite SDL Trados 2007 o mediante Legacy Converter che consente di utilizzare i flussi di lavoro esistenti.











Studio 2019 sarà compatibile con Passolo?

È possibile esportare elenchi di stringhe software da SDL Passolo 2018 in formato SDLXLIFF per tradurle in Studio e reimportarle successivamente nell'applicazione. Essendo possibile inviare e ricevere file SDLXLIFF, SDL Passolo 2018 è compatibile con Studio 2019 e 2017.

Qual è la differenza tra Studio 2019 Starter, Studio 2019 Freelance e Studio 2019 Professional?

SDL Trados Studio è disponibile in tre diverse edizioni: Starter, Freelance e Professional. L'offerta di tre edizioni distinte è dovuta al fatto che i traduttori freelance non necessitano solitamente di tutte le funzionalità incluse nella licenza completa Professional. Per scoprire le differenze tra le diverse edizioni, visitate questa pagina.

Perché conviene investire in Studio 2019?

  • SDL Trados Studio è più di un semplice prodotto: è una piattaforma integrata di soluzioni per la traduzione, la gestione della terminologia, la revisione, la gestione di progetti e la traduzione automatica
  • La più grande community di traduttori al mondo con oltre 250.000 traduttori professionisti che già utilizzano le nostre soluzioni
  • Presenza diretta a livello locale in 15 importanti mercati e vasta rete di oltre 50 rivenditori per offrirvi un servizio migliore e sempre vicino a voi.
  • Accesso a SDL AppStore e possibilità di ampliare le funzionalità di Studio per fornire soluzioni su misura in grado di soddisfare esigenze diverse in termini di capacità, scalabilità e budget
  • Esperienza utente di prim'ordine con utili consigli ed esercitazioni video per apprendere le nozioni di base sullo strumento e tecnologia "Tell Me" per accedere a funzioni e impostazioni in modo semplice e rapido
  • Il più ampio supporto di formati di file del settore e di ambienti di traduzione di terzi
  • Riutilizzo ottimale delle memorie di traduzione grazie alla tecnologia upLIFT
  • Numerose opportunità di formazione e seminari gratuiti in più di 20 città in tutto il mondo
  • Webinar gratuiti e centro di risorse basate sul Web
  • Organizzazione globale di successo dotata di un'infrastruttura di supporto che garantisce stabilità e sicurezza
  • SDL Trados Studio è uno dei componenti principali dell'esclusiva gamma di soluzioni di tecnologia linguistica adattabili alle esigenze della vostra attività.

Cos'è l'add-on SDL AutoSuggest Creator?

Con SDL Trados Studio 2019 Freelance e Freelance Plus è possibile utilizzare SDL AutoSuggest mentre si traduce, a condizione di aver ricevuto un dizionario SDL AutoSuggest da un utente in grado di crearlo.

Per creare un dizionario SDL AutoSuggest è necessario disporre dell'add-on SDL AutoSuggest Creator oppure di SDL Trados Studio Professional. Entrambi consentono di creare dizionari SDL AutoSuggest.

Cos'è SDL MultiTerm?

SDL MultiTerm è uno strumento per la gestione della terminologia incluso in SDL Trados Studio 2019. Offre un'unica posizione centralizzata per la memorizzazione e la gestione della terminologia. Assicura contenuti coerenti e di alta qualità, dai documenti originali alla versione tradotta.

Caratteristiche di SDL AppStore

SDL AppStore è l'app store online di SDL Trados Studio e SDL MultiTerm. 

  • Da qui è possibile scaricare applicazioni che ampliano le funzionalità dei vostri prodotti software SDL, in tutta semplicità. È sufficiente fare clic sul pulsante di download, effettuare l'accesso all'Account SDL e seguire le istruzioni del programma di installazione: niente di più semplice.
  • Aderite al programma per sviluppatori di SDL AppStore. Se avete esperienza come sviluppatori di software, potete scaricare il nostro kit di sviluppo software (SDK) e creare le vostre applicazioni per uso interno o da aggiungere a SDL AppStore.